Select Page

La storia di Torre Annunziata

Torre Annunziata era chiamata dai Romani Oplontis, forse per la presenza delle terme, ed era la residenza estiva dei patrizi dell’epoca romana che la sceglievano proprio per i suoi impianti termali. Distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Torre Annunziata vede le sue origini nel Medioevo quando alcuni cavalieri costruirono una chiesa dedicata alla Vergine Annunciata. Successivamente una torre di difesa fu costruita intorno alla cappella e tutto il casale (uno dei 33 casali di Napoli) prese, quindi, il nome di “Torre dell’Annunciata” divenuto col tempo Annunziata.

L’eruzione del Vesuvio del 1631 distrusse quasi completamente tutta la zona e le borgate, ma la ricostruzione iniziò subito. Nel 1758 Carlo di Borbone diede un importante impulso industriale facendovi costruire la Real Fabbrica d’armi, la Real Ferriera, che si affiancò allo sviluppo dei mulini e dei pastifici. Torre Annunziata divenne così la capitale dell’arte bianca con oltre sessanta tra mulini e pastifici presenti sul territorio fino al secondo dopoguerra.

Le Ville di Torre Annunziata

Seppellita insieme a Pompei, Ercolano e Stabia dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Torre Annunziata è probabilmente quella che offre le più significative testimonianze monumentali del suburbio pompeiano. Ciò che caratterizza l’area archeologica è la presenza di due monumentali edifici di diversa destinazione: la cosiddetta Villa di Poppea, un grandioso e lussuoso complesso a carattere residenziale, e la Villa di Crassius Tertius, una villa rustica, sia per il tipo di struttura che per i reperti ritrovati. Dal 1997 l’area archeologica di Torre Annunziata è stata inserita nella lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO.

Le terme a Torre Annunziata

Importanti edifici risalenti all’epoca dell’antica Roma sono le terme di Marco Crasso Frugi. Risalenti 64 d.C. le terme si trovano attualmente all’interno delle Terme Vesuviane, stabilimento termale fondato dal generale Vito Nunziante nel 1831 sul luogo delle antiche terme.

Lidi Balneari a Torre Annunziata

Il litorale di Torre Annunziata si estende per circa sei km tra Capo Oncino e lo scoglio di Rovigliano. Lungo la fascia costiera si trovano numerosi stabilimenti balneari a Torre Annunziata: