Select Page

Il confine che separa tutti gli amanti delle due ruote dall’emozione di guidare una splendida Yamaha oppure la classica Harley è diventato sempre più sottile. Oggi infatti esiste una figura contrattuale che permette di sollevare chi desidera sfrecciare con questi bolidi da tutte le maggiori incombenze. La moto, com’è noto, è un oggetto di culto affermato che cattura l’attenzione in ogni ambiente.

Quello che però scoraggia molti appassionati da un probabile upgrade del proprio scooter è il costo da sostenere per aggiudicarsi la propria moto nuova. Comprare una moto nuova oggi è un’operazione impegnativa quantomeno che mette in serie difficoltà molti utenti. Decisamente di controtendenza è il trend del noleggio come figura alternativa all’acquisto. Grazie a questa modalità si può infatti usufruire di vantaggi che interessano tutti i punti più impegnativi riguardo l’utilizzo di una moto.

Con la figura del noleggio cade il diritto di proprietà del mezzo. Sul diritto di proprietà infatti poggia una lista di oneri finanziari ed economici che sono a carico dell’utente. Tali oneri finanziari devono essere sostenuti con cadenza regolare e questo non è sempre facile. Tuttavia i vantaggi relativi al noleggio di una moto sono affini alla sfera economica in primo luogo ma anche ad una più generale sfera gestionale e di manutenzione che riguarda più da vicino il mondo delle due ruote.

Vedremo quindi i benefici maggiori che si possono trarre dalla scelta di un noleggio di una moto. Tali benefici possono riguardare direttamente l’utilizzo della moto che, come si vedrà riguarderà modelli sempre nuovi, ma anche la sfera degli oneri finanziari e tutti i dettagli di un contratto di noleggio.

Per approfondire sul noleggio moto, vedere il sito Totalrent.it.

I benefici

Analizzando i benefici del noleggio si parte dall’imprescindibile convenienza economica. La figura del noleggio trascende molte delle incombenze relative all’utilizzo di una moto. Gli oneri principali in caso di acquisto del veicolo sono infatti di tipo economico in quanto la proprietà di una moto presenta il pagamento di un contratto assicurativo e del bollo. Tutte queste spese sono a carico del proprietario ma optando per il noleggio sono a carico dell’agenzia.

Oltre a queste incombenze bisogna mettere in conto anche la manutenzione del mezzo. Scegliendo il noleggio la responsabilità relativa alle ultime spese indicate è a carico dell’agenzia. L’unico pagamento a carico dell’utente è quello che riguarda una mensilità che riassumente tutte le spese appena citate oltre, com’è ovvio, alle spese per il carburante.

La seconda caratteristica che riguarda il noleggio di una moto è associabile alla svalutazione. Optando per il noleggio verranno meno tutte le responsabilità che si presentano opzionalmente in fase di rivendita del mezzo. Nel caso in cui il mezzo debba essere messo in vendita dopo alcuni anni dal suo acquisto, si potrebbero incontrare difficoltà non indifferenti. Non è facile vendere una moto che ha alle spalle parecchi anni.

Con il noleggio non si hanno queste responsabilità e al termine del contratto il mezzo torna all’agenzia. Di contro c’è un ulteriore beneficio: un veicolo sempre nuovo. Con il noleggio infatti si è alla guida di un modello di volta in volta nuovo. Cosi facendo quindi l’agenzia permette, nel corso degli anni, di offrire un modello di recente costruzione. Questo è un dettaglio da non sottovalutare, specialmente per coloro che amano l’evoluzione tecnologica di questo settore. Guidare quindi gli ultimi modelli in circolazione è uno dei vantaggi principali del noleggio.

Il terzo aspetto che caratterizza l’utilizzo in generale della moto è l’utilizzo. Solitamente chi utilizza la moto guida in periodi dell’anno favorevoli mentre per cospicui periodi dell’anno il mezzo resta fermo in garage. Con la scelta di un modello a noleggio questi problemi non hanno motivo di esistere in quanto i periodi di contratto possono variare e quindi si può optare per un noleggio che preveda l’utilizzo della moto solo nei periodi di riferimento. Utilizzare quindi la moto solo nei mesi in cui si ha necessità. Questo particolare può sollevare l’utente anche dal pagamento di un affitto per un posto in un garage per tutto l’anno.

Sotto un profilo prettamente finanziario i vantaggi ricadono sul bilancio annuale in misura interessante. Esistono infatti importanti sgravi fiscali che possono essere sfruttati per abbattere un’importante percentuale nei costi relativi. Il primo sgravio riguarda una detrazione del 20% mentre una seconda misura ne prevede uno del 40%. La differenza di sgravio nelle percentuali applicate varia in base ad un particolare dettaglio relativo all’essenzialità del veicolo.

Qualora infatti il veicolo risulti strumentale alla propria attività i vantaggi fiscali aumentano. Sotto quest’aspetto anche le aziende che desiderano noleggiare flotte aziendali possono beneficiare del noleggio. Sono infatti le aziende che per prime hanno optato per questa figura contrattuale onde alleggerire il bilancio patrimoniale ed economico.
Il trend del noleggio è in forte ascesa e questo fa ben sperare che incentivi e sgravi possano aumentare.