Select Page

Il wpc è un materiale molto utile per le pavimentazioni esterne e proprio per le sue qualità è sempre più usato.

Il pavimento in wpc o legno composito

Il pavimento in wpc, wood plastic composit o legno composito è realizzato con un materiale ecologico e può essere riciclato al 100%, sia come energia che in altri prodotti realizzati con lo stesso materiale. Il wpc è ottenuto dal materiale di recupero che altrimenti sarebbe finito in discarica, invece, con questo nuovo processo si ottiene un pavimento molto resistente, impermeabile, che non scolorisce con il tempo. Proprio perché è resistente all’acqua, è perfetto per essere posizionato anche vicino alle piscine.

L’assenza di manutenzione, basta pulirlo con l’acqua per eliminare il cloro o lo sporco, la resistenza alle intemperie e agli agenti atmosferici, alle muffe, ai batteri e ai raggi UV, rende questo pavimento ideale per l’esterno.

Il pavimento wpc si può realizzare in tutte le tonalità del legno, con forme e colori diversi, esso racchiude l’eleganza del legno e tutti i vantaggi di un pavimento in materiale plastico.

Il wpc è un materiale formato da fibra di legno, materie plastiche e additivi.

La fibra di legno con cui è realizzato questo pavimento è di origine vegetale ed è ottenuta dagli scarti della lavorazione del legno, senza però contenere sostanze tossiche e collanti.

Il pavimento wpc

Perfetto per l’esterno della casa e resistente alle alte temperautre

pavimento-wpcQueste fibre di legno, sminuzzate e triturate, vengono poi modellate con le alte temperature e con una grande pressione, ottenendo dei profili infiniti che poi vengono tagliati.

Il pavimento wpc è disponibile in listelli e quadrotte come un qualsiasi pavimento in legno e la sua messa in posa è molto facile e veloce, viene fatta su misura, dopo aver creato un sottofondo, che di solito è dato dal pavimento preesistente. Le doghe o i listelli vengono uniti da viti a vista o da clips a scomparsa. Le materie plastiche con cui è formato il wpc, sono macromolecole sintetiche e precisamente polimeri termoplastici, come il Polipropilene PP ed il Polietilene PE.

Quindi, il wpc è composto per la metà da fibre di legno e l’altra metà per il 45 % di polimeri e solo il 5% è formato da additivi.

Il pavimento wpc, proprio per questo è molto utilizzato per gli esterni perché non si scheggia, è impermeabile e resiste molto bene sia alle intemperie che all’acqua delle piscine che contiene il cloro, in quanto non si macchia.

E’ inoltre resistente all’abrasione, al fuoco e al calpestio. Questo materiale molto innovativo è perfetto per il rivestimento degli esterni di grandi dimensioni, per i camminamenti dei giardini ed i pontili, proprio per la sua flessibilità e dinamicità.

Il pavimento in wpc

Un pavimento innovativo, elegante e molto resistente

Il pavimento wpc è antiscivolo e proprio per questo si può camminare anche a piedi nudi, dura a lungo e quando non serve più, può essere ancora una volta riciclato.

La sua bellezza è data dalla somiglianza visiva al legno, pur avendo la resistenza di un pavimento sintetico, che è molto più robusto. Il wpc si produce come un qualsiasi pavimento plastico e proprio per questo, il suo stampaggio può avere tutte le texture dei pavimenti con forme e colori diversi.

Il pavimento wpc è l’unico tipo di pavimento che ha un ottimo rapporto qualità-prezzo, perché non ha un costo eccessivo, ma ha anche un alto valore estetico. Infatti, la miscela con cui è realizzato il wpc è compatta e resistente, formata da legno polverizzato che combinato con la resina plastica viene modellato ad alte temperature e ad una grande pressione.

Questo tipo di legno è studiato apposta per rendere i pavimenti per esterni più durevoli senza compromettere il loro aspetto naturale, la bellezza delle venature e dei colori. Il pavimento in wpc è l’unico che riesce ad unire l’eleganza di un pavimento in legno con la resistenza di un pavimento sintetico.

Per un preventivo del tuo pavimento wpc visita il sito