Select Page

Trovare i migliori stocchisti di abbigliamento per bambino sembra un’attività apparentemente semplice data la presenza in rete di numerose proposte. Una grande offerta però non sempre rende facile effettuare una scelta anzi, spesso disorienta chi cerca risposte chiare ed esaustive. Navigando on line tra le varie proposte ci si rende immediatamente conto di alcune piccole ma sensibili differenze tra i vari servizi.

Per trovare quello che più si addice alle nostre esigenze dobbiamo preventivamente aver tracciato una mappa che definisca il tipo di percorso che preferiamo percorrere.

In questi ultimi anni il commercio al dettaglio ha vissuto momenti di forte contrazione della domanda e anche i settori che hanno resistito alla crisi, come quelli dell’abbigliamento per bambino, si sono ritrovati a fare i conti con grandi quantità di merce invenduta ed enormi giacenze di magazzino. La moda bambino ormai è del tutto equiparabile a quella per adulti e le tendenze dettate dai grandi stilisti fanno si che ogni anno debbano essere rinnovate le collezioni e i cosiddetti prodotti continuativi (quelli che vanno sempre di moda) tendono a scomparire.

Il risultato è che il negozio non può più contare sul riassortimento per la stagione successiva, mantenendo così basse le scorte di invenduto, ma è costretto a liquidare gli articoli a prezzi scontatissimi, spesso sottocosto, per rientrare degli investimenti e poterne effettuare sempre di nuovi.

Ma qual è la sorte dei capi di abbigliamento per bambini che non possono essere riassortiti e non si riescono a vendere nemmeno nei saldi di fine stagione?

Da diversi anni è nata la figura dello stocchista. Un tipo di commerciante che acquista prodotti a bassissimo costo dai negozi e li rivende su canali diversi da quelli tradizionali.

Il consumatore finale di merce in stock, cerca il prodotto di moda o di marca ad un prezzo molto basso, insomma cerca il cosiddetto “affare”. Per tornare al tema della nostra ricerca, possiamo dire di aver identificato lo scopo che il negoziante vuole raggiungere affidando la vendita in stock della propria rimanenza ad un professionista del settore.

Ci sono però altri elementi che vanno valutati per trovare il migliore stocchista che risponda alle nostre esigenze.

I siti offrono prodotti diversi. Da un lato abbiamo aziende che si occupano solo di mediazione tra domanda e offerta. Facilitano, spesso attraverso procedure informatizzate, l’incontro di negozianti e stocchisti offrendo servizi di valutazione preventiva della merce e trattenendo poi una percentuale delle transazioni. In altri casi possiamo trovare in rete società che acquistano direttamente la merce in stock previa valutazione del valore. In questo caso, se il commerciante accetta la proposta, la merce viene pagata immediatamente.

La valutazione della merce in stock è un ‘attività che accomuna tutte le proposte e parlando con commercianti specializzati in abbigliamento per bambino, che hanno già sfruttato queste possibilità in passato, scopriamo che non esiste un valore definito di vendita della merce ma le variabili sono molteplici. Se da un lato la merce di marca ha un valore più alto, spesso le proposte che si ricevono dipendo in larga misura dalla quantità di capi disponibili. Lotti di merce molto voluminosi (parliamo di migliaia di articoli) avranno un valore unitario decisamente più basso.

Gli stessi negozianti ci suggeriscono di fare attenzioni ai servizi collegati alla vendita della merce in stock. Parliamo di trasporto e di confezionamento.

Alcuni capi necessitano di un repackaging, ovvero di una nuova confezione di vendita. Basti pensare alle confezioni multiple (tre paia di calze) che invece saranno disaccoppiate o, al contrario, articoli singoli che saranno venduti in confezioni da tre o più pezzi.

Trovare i migliori stocchisti dipende molto da quanti servizi vogliamo acquistare e quanto tempo siamo disposti ad aspettare per la vendita del nostro stock. Consigliamo una lettura attenda del materiale disponibile sul sito delle aziende che offrono questi servizi di ritiro merce in stock e un minimo di raffronto tra prezzi e servizi offerti.